Biomed CuE » Senza categoria » Ansia e stress: sintomi e rimedi

Ansia e stress: sintomi e rimedi

Ansia e stress generano molte difficoltà nella vita quotidiana perciò necessitano di rimedi efficaci

Categorie Curiosità e consigli · Senza categoria · Terapeutica
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Quando si parla di ansia e stress, si sta facendo esplicito riferimento alla causa di oltre l’80% dei disturbi che caratterizzano uomini e donne di oggi. Sottovalutare o prendere a leggera queste due condizioni e i sintomi che innescano sul corpo può rivelarsi controproducente, nonché debilitante in una grande varietà di contesti. 

I principali sintomi e le cause più frequenti

Si può considerare l’ansia come la risposta a una forte condizione di stress, stabilendo così un legame diretto tra le due condizioni. Quello che spinge a non sottovalutare la questione, è la possibilità che la chimica stessa del corpo umano cambi in risposta a forti condizioni di stress, generando così autentiche malattie. Queste ultime sono particolarmente frequenti nella società contemporanea, in cui uomini e donne sono soggetti a un forte stress a causa del lavoro, della famiglia, di incombenze di varia natura, nonché per eventi specifici, quali lutti e malattie di altro genere. 

Data la premessa, vale la pena guardare ai principali sintomi del connubio tra stress e ansia, così da riconoscere chiaramente la propria condizione. Di solito, infatti, una condizione di forte stress porta a: 

  • Crampi allo stomaco 
  • Tremori 
  • Giramento di testa 
  • Alterazione del respiro 
  • Rossore 
  • Tremito nella voce 
  • Abbassamento della soglia di attenzione 
  • Paura 
  • Irritabilità 
  • Aumento della pressione e della sudorazione 
  • Aumento del bisogno di urinare 

Si intuisce facilmente che queste conseguenze, così come altre direttamente connesse all’ansia da stress, possano generare non poche difficoltà, specialmente in contesti complessi e problematici, che richiedono un’alta soglia di concentrazione e quel sangue freddo che potrebbe essere difficile da mantenere. 

Come rimediare allo stress

È possibile lenire lo stress prima che si traduca in ansia e limitare le conseguenze che un temperamento ansioso può subire dalla propria condizione. Se alcuni studi hanno dimostrato ad esempio che la cannabis light potrebbe, in virtù del suo alto contenuto di cannabidiolo, contenere e aiutare a controllare i sintomi dell’ansia, così come quelli della depressione o del panico, procurarsi del CBD online potrebbe risultare una soluzione efficace. Le applicazioni del cannabidiolo, in questo senso, stanno crescendo, trovando un terreno di utilizzo valido anche a livello sportivo, oltre che psichico, grazie alle qualità analgesiche che alcuni studi starebbero rivelando. 

D’altra parte, proprio l’attività sportiva può aiutare a ridurre significativamente lo stress, aiutando a tonificare il corpo e liberare la mente, generando una sensazione di profondo benessere che si rivela positiva per i soggetti ansiosi. In aggiunta, prendersi cura del proprio corpo e della propria mente è possibile anche grazie a un’organizzazione migliore del tempo e delle giornate, così da garantirsi l’occasione di dedicarsi a qualche hobby che allenti la tensione. 

Proseguendo, infine, un ottimo modo per combattere lo stress e l’ansia consiste nel dedicare tempo a modulare la propria respirazione, esercitandosi dunque all’autocontrollo. Non da meno, il confronto con qualcuno, specialmente se un terapeuta professionista, può aiutare nella gestione dei disturbi da stress e dei sintomi a essi collegati. 

In conclusione, l’ansia derivata dallo stress può arrivare a paralizzare, rivelandosi debilitante in diversi contesti: riconoscere i primi sintomi di un’ansia eccessiva collegata allo stress può rivelarsi cruciale per lenire e porre rimedio in tempo alla degenerazione del disturbo.