Matteo Claudio Cainazzo

A Skateboard driven by thought? “Board of Imagination”

Board of Imagination: this is the name of the invention of Chaotic Moon Labs, a skateboard controlled by an helmet Emotic Epoc, (which acts as a system for the acquisition and processing of the neurological signals) made by the company of neuroengineering Emotiv, transmits signals from the brain to a Samsung tablet equipped with Windows 8 operating system which controls an electric motor of 800 W.

It’s suffice to imagine a point where to go and the speed with which reach it, the helmet coupled to the software interprets the brain waves and translates them into digital signals and then in movement of the table.

It can reach a speed of 51 km / h and a range of about 16 km and you have the ability to slow down and stop.

wordpress.com

But how can the helmet read and translate brain waves?

The device is “trained” by the skater: it learn to think like him, and then, after a little training, it is able to interpret thoughts. As every brain is different, you can’t create a general valid profile in all cases.

The device Emotive EPOC is a wireless neuro-headset that allows the acquisition and processing of data at a not excessive cost and of easy intuition.

The headset sends signals from the pilot’s brain to a Samsung tablet by a proprietary USB connector that comes with itself headset.

At this point, the software of the board interface communicates with the electric motor by a “Phidget”, which is basically a plug-and-play USB unit of control and detection.

 

Image credits: digitaltrends.com

Uno skateboard guidato con il pensiero? “Board of Imagination”

Questo è il nome dell’invenzione del Chaotic Moon Labs, uno skateboard controllabile mediante un casco Emotic Epoc, (che funge da sistema di acquisizione e trattamento dei segnali neurologici) realizzato dall’azienda di neuroingegneria Emotiv, trasmette i segnali inviati dal cervello ad un tablet Samsung munito di sistema operativo Windows 8 che controlla un motore elettrico da 800 W.

Basta immaginare un punto dove dirigersi e la velocità con la quale raggiungerlo, il casco accoppiato al software interpreta le onde cerebrali e le traduce in segnali digitali e quindi in movimento della tavola.

Si può raggiungere una velocità di 51 km/h ed un’autonomia di circa 16 km e si ha la possibilità di decelerare e fermarsi.

wordpress.com

Ma come può il casco leggere e tradurre le onde cerebrali?

Il dispositivo viene “addestrato” dallo skater: impara a pensare come lui e quindi, dopo un po’ di allenamento, riesce a interpretare i pensieri. Dal momento che ogni cervello è diverso, non è possibile creare un profilo generale valido in tutti i casi.

Il dispositivo Emotive EPOC è un neuro-auricolare wireless che permette l’acquisizione e l’elaborazione dei dati con un costo non eccessivo e di facile intuizione.

L’auricolare invia i segnali dal cervello del pilota ad un tablet Samsung tramite un connettore USB proprietario fornito con l’auricolare stesso.

A questo punto, il software dell’interfaccia di bordo comunica con il motore elettrico tramite un “Phidget”, che è fondamentalmente un’unità plug-and-play USB di controllo e rilevamento.

 

 

Image credits: digitaltrends.com

Vuoi leggere i nostri articoli senza pubblicità?

Sostieni il nostro progetto e avrai la possibilità di: