Biomed CuE » Come funziona? » Prevenzione » Gonfiore addominale in menopausa: cause, rimedi, esami da fare

Gonfiore addominale in menopausa: cause, rimedi, esami da fare

Quando l'orologio biologico femminile chiama, inevitabilmente arriva la menopausa con tutti i suoi cambiamenti. Uno di questi è il gonfiore addominale, la cui corretta comprensione è fondamentale per il benessere fisico, mentale ed interiore di ogni donna.

Categorie Prevenzione

Quando le donne raggiungono la menopausa, il loro corpo subisce una serie di cambiamenti. Un cambiamento comune è il gonfiore addominale. Questo può essere causato da diversi fattori, tra cui i cambiamenti ormonali, l’aumento di peso e la stitichezza.

Se si avverte gonfiore durante la menopausa, è importante parlarne con il medico per escludere qualsiasi condizione medica sottostante. Il medico può anche raccomandare alcuni cambiamenti nello stile di vita o prescrivere farmaci per alleviare i sintomi.

Continuate a leggere per saperne di più sulle cause del gonfiore addominale in menopausa e su cosa potete fare per alleviare il vostro disagio.

Esistono diversi modi per alleviare il gonfiore, tra cui l’esercizio fisico, le modifiche alla dieta, gli integratori per la menopausa come FitoFenix e i farmaci da banco.

Cause del gonfiore addominale in menopausa

Tra le cause più comuni del gonfiore addominale in menopausa vi sono:

  1. Cambiamenti ormonali: Durante la menopausa, i livelli degli ormoni estrogeni e progesterone iniziano a fluttuare. Questi cambiamenti ormonali possono causare gonfiore, gas e costipazione.
  2. Aumento di peso: La menopausa può anche portare a un aumento di peso, che a sua volta può causare gonfiore.
  3. Stitichezza: La stitichezza è un problema comune in menopausa, dovuto ai cambiamenti ormonali e ad altri fattori come la mancanza di esercizio fisico e una dieta scorretta. Questo può causare dolori addominali e gonfiore.
  4. Cambiamenti nella dieta: Molte donne trovano che la loro dieta cambi durante la menopausa, il che può portare a  gonfiore. Per esempio, alcune donne possono mangiare più cibi salati o piccanti, che possono causare gonfiore.
  5. Stress: Lo stress è un problema comune in menopausa e può contribuire al gonfiore addominale.
  6. Farmaci: Alcuni farmaci possono causare gonfiore, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e alcuni trattamenti ormonali.
  7. Condizioni mediche sottostanti: In alcuni casi, il gonfiore addominale in menopausa può essere il sintomo di una patologia sottostante, come il cancro alle ovaie o l’endometriosi.
gonfiore addominale in menopausa
E’ l’orologio biologico di ogni donna a stabilire il momento della menopausa. Credits: iStock

Come alleviare il fastidio del gonfiore addominale

Esistono diversi modi per alleviare il gonfiore addominale in menopausa:

  1. Esercizio fisico: L’esercizio fisico può contribuire ad alleviare il gonfiore favorendo la regolarità dei movimenti intestinali.
  2. Cambiamenti nella dieta: Anche alcune semplici modifiche alla dieta possono contribuire a ridurre il gonfiore. Ad esempio, mangiare più alimenti ricchi di fibre, bere molti liquidi ed evitare gli alimenti che producono gas possono essere d’aiuto.
  3. Farmaci da banco: Esistono diversi farmaci da banco che possono aiutare ad alleviare il gonfiore, come gli antiacidi ed i lassativi.
  4. Farmaci con prescrizione medica: In alcuni casi, il medico può prescrivere dei farmaci per alleviare i sintomi. Ad esempio, può prescrivere una bassa dose di antidepressivo per alleviare il gonfiore da stress o una terapia ormonale per trattare gli squilibri ormonali.
  5. Intervento chirurgico: In rari casi, può essere necessario un intervento chirurgico per trattare le condizioni sottostanti che causano il gonfiore.

Test per la diagnosi del gonfiore addominale in menopausa

Nel caso in cui si avvertisse gonfiore addominale in menopausa, come detto è molto importante rivolgersi al proprio medico curante per escludere qualsiasi condizione medica sottostante. Il medico probabilmente eseguirà un esame fisico e ordinerà alcuni esami, come esami del sangue, ecografie o TAC.

Trattamento del disturbo del gonfiore addominale

Il trattamento del gonfiore addominale in menopausa dipende dalla causa sottostante. In molti casi, semplici cambiamenti nello stile di vita e farmaci da banco possono contribuire ad alleviare i sintomi. Se queste misure non funzionano, il medico può prescrivere farmaci o consigliare un intervento chirurgico.

Il gonfiore addominale in menopausa è un problema comune che può essere causato da molti fattori. Nella maggior parte dei casi, può essere alleviato con semplici cambiamenti nello stile di vita e con farmaci da banco. Tuttavia, se queste misure non funzionano, il medico può prescrivere dei farmaci o consigliare un intervento chirurgico.

Migliori integratori per il gonfiore addominale in menopausa

Esistono molti integratori che sostengono di aiutare a contrastare il gonfiore addominale in menopausa. Tuttavia, le prove scientifiche a sostegno del loro uso sono scarse. Tra gli integratori più diffusi vi sono:

  1. Probiotici: I probiotici sono batteri vivi che si trovano nello yogurt e in altri alimenti fermentati. Sono disponibili anche sotto forma di integratori. I probiotici possono contribuire a migliorare la salute dell’apparato digerente e ad alleviare i sintomi del gonfiore.
  2. Olio di menta piperita: L’olio di menta piperita è un rimedio naturale utilizzato da secoli per trattare i problemi digestivi. Si ritiene che agisca rilassando i muscoli del tratto digestivo e riducendo gas e gonfiore.
  3. Camomilla: La camomilla è una pianta fiorita che è stata  utilizzato da secoli in campo medico. Si ritiene che abbia proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche che possono aiutare ad alleviare il gonfiore.
  4. Zenzero: Lo zenzero è un rimedio erboristico popolare che è stato usato per secoli per trattare i problemi digestivi. Si ritiene che lo zenzero agisca riducendo l’infiammazione e favorendo la regolarità.
  5. Finocchio: Il finocchio è un’erba utilizzata fin dall’antichità per trattare i problemi digestivi. Si ritiene che il finocchio agisca rilassando i muscoli del tratto digestivo e riducendo gas e gonfiore.

Sebbene questi integratori possano fornire un certo sollievo dal gonfiore addominale della menopausa, è importante parlare con il proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore, poiché potrebbero interagire con altri farmaci che si stanno assumendo.

Prevenzione dai sintomi del gonfiore addominale

Ci sono diverse cose che si possono fare per prevenire il gonfiore addominale in menopausa, tra cui:

  1. Seguire una dieta sana: Una dieta ricca di fibre e povera di alimenti elaborati può aiutare a prevenire il gonfiore.
  2. Evitare la stitichezza: La stitichezza può aggravare il gonfiore. Per evitare la stitichezza, è importante bere molti liquidi e seguire una dieta ricca di fibre.
  3. Fare regolarmente esercizio fisico: L’esercizio fisico può aiutare a stimolare il sistema digestivo e a ridurre il gonfiore.
  4. Ridurre lo stress: Lo stress può contribuire al gonfiore. È importante trovare il modo di ridurre lo stress nella propria vita,  come ad esempio le tecniche di rilassamento o lo yoga.
  5. Smettere di fumare: Il fumo può contribuire al gonfiore. Se fumate, smettere è la cosa migliore che possiate fare per la vostra salute generale.
E’ fondamentale svolgere controlli medici regolari durante la menopausa. Credits: iStock