Biomed CuE » Come funziona? » Prevenzione » Pancia gonfia? Rimedi e strategie di prevenzione

Pancia gonfia? Rimedi e strategie di prevenzione

La pancia gonfia è un sintomo particolarmente fastidioso e talvolta anche imbarazzante. Le cause più comuni di pancia gonfia hanno possibili rimedi, alcuni dei quali sono anche da fattore preventivo.

Categorie Curiosità e consigli · Prevenzione
Vuoi leggere oltre 10mila articoli di scienza e tecnologia senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

La pancia gonfia (più tecnicamente gonfiore addominale) è una manifestazione di riscontro comune nella popolazione, anche perché sono davvero numerose le condizioni, patologiche e no, che possono provocarla.

Sicuramente si tratta di un sintomo particolarmente fastidioso e talvolta anche imbarazzante; in sostanza, chi ne soffre avverte la sensazione di essere “pieno di aria” e, in effetti, è dovuto a un accumulo eccessivo di gas a livello di stomaco e intestino.

La pancia gonfia può essere l’unico sintomo che la persona avverte, ma, più spesso, si associa ad altre problematiche più o meno importanti fra cui dolore addominale (nei casi peggiori vengono avvertiti veri e propri crampi), flatulenza, eruttazione, reflusso acido, stitichezza o, al contrario, diarrea.

Molte volte il gonfiore addominale è un sintomo che si manifesta sporadicamente, per esempio, quando si consuma un pasto troppo abbondante; un numero abbastanza ampio di persone, però, accusa gonfiore addominale con una certa frequenza e ciò può avere un impatto piuttosto importante sulla qualità della vita.

Cerchiamo quindi di capire quali strategie possono essere in atto per cercare, nei limiti del possibile, di prevenire il problema o comunque di contrastarlo in modo efficace.

Gonfiore addominale: cause, rimedi e prevenzione

Il più delle volte la pancia gonfia è causata da problematiche fastidiose, ma comunque benigne e facilmente individuabili e gestibili; più rari i casi in cui essa è espressione di condizioni patologiche di una certa gravità.

Di seguito analizzeremo brevemente le cause più comuni di pancia gonfia suggerendo i possibili rimedi, alcuni dei quali fungeranno anche da fattore preventivo.

Aerofagia – Deglutizione eccessiva di aria tale da causare gonfiore a livello addominale. Si tratta di un problema molto comune causato da un’ingestione troppo veloce degli alimenti e da una masticazione non adeguata. Può essere provocata anche da un consumo eccessivo di bevande “frizzanti” e anche dall’abitudine di masticare i chewing-gum; anche alcune patologie possono provocarla. Il vizio del fumo tende a far peggiorare la situazione. Per combattere l’aerofagia è necessario imparare a mangiare con il dovuto relax masticando bene e a lungo i cibi. Vanno poi limitati i consumi di bevande gassate ed eliminato il vizio del fumo. I chewing-gum non sono proibiti, ma è consigliabile non esagerare.

Squilibrio della flora batterica intestinale – Molte sono le problematiche alla base dello squilibrio della flora intestinale; oltre a un’alimentazione scorretta, si ricordano anche le terapie farmacologiche a base di antibiotici e di FANS. Oltre a correggere l’alimentazione è decisamente consigliabile assumere prodotti a base di probiotici, estratti vegetali ad azione antifermentativa ed enzimi digestivi. In particolare, i probiotici sono l’ideale per ripristinare e mantenere l’equilibrio della flora batterica.

Ansia e stress –L’ansia e lo stress comportano variazioni ormonali che hanno molte ricadute negative sull’apparato digerente. Il gonfiore addominale è solo uno dei tanti problemi causati. Per rimuovere e prevenire lo stress è fortemente consigliabile svolgere attività che aiutano a rilassarsi; possono essere hobby di qualsiasi tipo così come la pratica costante di un’attività sportiva; quest’ultima, peraltro, avrà anche ricadute positive sulla salute generale.

Malattie dell’apparato digerente – Sono moltissime e, nella gran parte dei casi, la pancia gonfia è una delle manifestazioni che le caratterizzano. Alcune di esse richiedono l’intervento del medico, ma in molti casi è uno stile di vita sano che le previene o le attenua. Un’alimentazione sana ed equilibrata è un vero e proprio toccasana.

Intolleranze alimentari – Le più importanti sono l’intolleranza al glutine e l’intolleranza al lattosio; la prevenzione passa inevitabilmente dall’eliminazione dalla propria dieta degli alimenti che contengono le sostanze incriminate; per esempio, chi è intollerante al glutine deve adottare una dieta gluten-free.

Condizioni fisiologiche che causano variazioni ormonali – Alcune condizioni quali mestruazioni, gravidanza e menopausa sono causa di variazioni ormonali più o meno importanti che possono causare disturbi a livello gastrointestinale (sono moltissime le donne che avvertono la sensazione di pancia gonfia nei giorni del ciclo). Il problema è temporaneo e può essere alleggerito dall’assunzione di probiotici.