Si chiama Ladymed  ed è il primo test al mondo per l’autodiagnosi del Papilloma virus umano (HPV), che sarà disponibile in farmacia o acquistabile online per una semplice e immediata autodiagnosi da fare direttamente a casa e che costituisce un metodo sensibile e non invasivo per individuare e tipizzare l’agente infettivo potenzialmente responsabile del cancro della cervice uterina.

Papilloma virus: arriva il primo test per autodiagnosi disponibile in farmacia
ladymed.it

Si tratta di dispositivo made in Italy, messo a punto da due ex allievi Phd della Scuola Normale Superiore di Pisa, Bruna Marini e Rudy Ippodrino, che dal 2009 al 2015 hanno frequentato il Corso di perfezionamento in Biologia Molecolare della Scuola, fondando successivamente nell’Area Science Park di Trieste la startup Ulisse BioMed.

Papilloma virus umano(HPV): trasmissione e prevenzione

L’acronimo HPV (Human Papilloma Virus) racchiude una famiglia composta da oltre cento varietà diverse di virus. La maggior parte degli HPV causa lesioni benigne, come le verruche che colpiscono la cute (di mani, piedi o viso) e i condilomi o papillomi che interessano le mucose genitali e orali. La maggior parte delle infezioni genitali da HPV regredisce spontaneamente. Una piccola quota invece, se non trattata, può evolvere lentamente verso una forma tumorale. Il tumore del collo dell’utero è infatti quasi sempre correlato alla presenza dell’HPV.

Papilloma virus: arriva il primo test per autodiagnosi disponibile in farmacia
auxologico.it

L’infezione genitale da Papilloma virus umano si trasmette essenzialmente attraverso i rapporti sessuali infatti essa è una delle più frequenti malattie sessualmente trasmesse. È ammesso che la trasmissione possa avvenire anche con un contatto fisico, se ci sono cellule virali attive e se sono presenti lacerazioni, tagli o abrasioni nella pelle e/o mucose. Generalmente, le infezioni più pericolose delle vie respiratorie o del cavo orale si trasmettono attraverso il sesso orale, attraverso il contatto, quindi, tra la mucosa e i genitali.

Per evitare l’infezione da HPV è importante ricordare alcune semplici regole. Se si frequentano spazi comuni, come spogliatoi o piscine, mantenere i piedi puliti e asciutti e indossare sempre scarpe o ciabattine. Per evitare la diffusione di verruche dalle mani alla bocca è necessario non mangiarsi le unghie. La trasmissione dei condilomi genitali si può ridurre, diminuendo i rapporti a rischio, promiscui od occasionali e utilizzando sempre il preservativo (che permette di neutralizzare, se non tutte, le più frequenti modalità di contagio).

Ladymed HPV-TEST: come funziona?

Il test è stato sviluppato dalla startup e validato clinicamente da istituti quali il Centro di riferimento oncologico di Aviano, l’azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste e il Policlinico universitario Campus Biomedico di Roma.

LADYMED HPV TEST è basato sull’autoprelievo di un campione di muco vaginale, che può essere  effettuato facilmente e in maniera completamente indolore nella comodità e privacy della propria casa. Il tampone dovrà poi essere riposto nell’apposito contenitore preaffrancato contenuto nel set di autoprelievo e spedito al centro di eccellenza, il Campus Biomedico di Roma, che effettuerà il test molecolare di Ulisse BioMed. Rispetto al tradizionale Pap- test, il test HPV riesce a rilevare la presenza del Papilloma Virus umano anche prima che si verifichino le lesioni individuabili con il Pap-test.

Papilloma virus: arriva il primo test per autodiagnosi disponibile in farmacia
ladymed.it

Frutto di anni di ricerca di un team scientifico italiano, il test LADYMED HPV TEST ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale ed è il primo che identifica con alta precisione non solo la presenza del virus, ma anche a quale ceppo ad alto rischio appartiene.

Grazie a un prelievo non invasivo, che la donna può effettuare direttamente a casa”  spiegano dalla Scuola Normale “è possibile rilevare il virus anche senza ulteriori procedure mediche, con un considerevole abbattimento dei costi e dei tempi della diagnostica”. I due ex allievi confermano che “il nostro test è non invasivo e sensibile”, ed è “il primo al mondo presente direttamente in farmacia per il rilevamento del papilloma. Rispetto ai test molecolari utilizzati negli screening nazionali, Ladymed è anche in grado di genotipizzare il virus, ovvero fornire indicazioni precise sul ceppo presente nell’infezione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here