fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Amuchina fatta in casa? Arriva la ricetta dell’OMS

In giorni di allarmismo e psicosi da coronavirus, come quelli che stiamo vivendo da qualche settimana a questa parte, i prodotti disinfettanti per le mani sono introvabili nei supermercati e nelle farmacie a causa dell’elevata richiesta che determina l’esaurimento delle scorte prima dei successivi rifornimenti. È anche vero che come prima forma di prevenzione contro il Covid-19 è assolutamente consigliato di mantenere igienizzate le mani, che sono un importante veicolo di trasmissione, specie quando si è fuori casa, a lavoro o in luoghi pubblici. Ma l’alternativa all’esaurimento scorte nelle farmacie e nei supermercati è l’acquisto online di amuchina o altri gel disinfettanti a cifre esorbitanti. Come si fa allora? Niente panico arriva la ricetta dell’amuchina direttamente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità  che ha pensato bene di fornire istruzioni per prepararsi autonomamente un disinfettante a base di alcol, economico ed efficace.

La ricetta dell’amuchina fornita dall’OMS

Per preparare il gel disinfettante occorre procurarsi un recipiente ben pulito e i seguenti prodotti: alcol per liquori, quello che trovate al supermercato e che usate per fare il limoncello o il nocino, acqua ossigenata 3%(o 10 volumi), quella che avete in casa e glicerina, o glicerolo. Se non l’avete in casa andate dal farmacista.

Ora prendete un recipiente pulito dove sia segnato il livello di un litro (una caraffa graduata di quelle che si usano in cucina va benissimo), e versateci 833 ml di alcol usando un recipiente graduato (non state preparando il carburante di un razzo interplanetario, quindi se sono 832 o 834 non accadrà niente di male). Poi, con una siringa, prendete 42 ml di acqua ossigenata e aggiungetela all’alcol e mescolate. Adesso arriva la parte più complicata: dovete aggiungere 15 ml di glicerina, che però è molto densa e quindi vi farà un poco arrabbiare, ma non perdetevi d’animo. A questo punto miscelate bene e aggiungete acqua che avete fatto bollire e poi raffreddare, per fare arrivare al volume totale di un litro. Ecco, che avete un litro di disinfettante per le mani che potete usare per riempire le boccette vostre e quelle dei vostri amici .

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Cristiana Rizzutohttps://biomedicalcue.it
Studentessa di Ingegneria Biomedica, alla costante ricerca della poesia nella scienza, della sinuosità nella robotica, dell’arte nella tecnologia. Fondamentalmente curiosa, affamata di conoscenza, di indole entusiasta: mi piace immaginare la matematica come un linguaggio armonico e segreto della natura e l’ingegneria biomedica come un'ingegneria "umana", una scienza della vita.