Biomed CuE » Curiosità e consigli » Svago e momenti liberi: fanno bene alla salute

Svago e momenti liberi: fanno bene alla salute

Mai come in questo momento trovare del tempo libero per potersi svagare è fondamentale per la propria salute

Categorie Curiosità e consigli

In una maniera o nell’altra, anche quest’anno sembra che stia finalmente arrivando l’estate. Un periodo che, di solito, era connesso con il riposo, le vacanze al mare o in montagna, ma soprattutto quella sensazione di generale spensieratezza che si prova ogni volta che si stacca dal lavoro per più giorni di fila.

Purtroppo, come tutti noi ben sappiamo, la primavera del 2020 è destinata a rimanere impressa nella storia come il periodo in cui tutto il mondo ha conosciuto la terribile piaga del virus Covid – 19. Una vera e propria pandemia che non si verificava da circa un secolo, ricordiamo il caso dell’influenza Spagnola dopo la fine della Prima Guerra Mondiale in Europa, che ha costretto in ginocchio economia, sanità e socialità.

Facendo un rapidissimo riassunto di quello che è successo a partire da quel tragico momento, la prima cosa che balza alla mente è sicuramente l’iniziale incertezza e timore al quale ha fatto seguito il lockdown che, per molte attività commerciali, ha significato letteralmente la “morte”.

Il tanto tempo passato in casa poteva sembrare, all’inizio, quasi come una passeggiata. Alla fine con lo smart working, le consegne a domicilio e molto più tempo da passare con la famiglia e/o i propri affetti si poteva quasi immaginare come più piacevole.

Però in questa “equazione”, tolti servizi come Netflix oppure Amazon, rimanevano altri fattori come le notizie sconfortanti dal mondo, l’impossibilità di vedere amici, parenti e conoscenti fuori dalle mura domestiche, la perdita di guadagno in moltissimi casi e tutte le difficoltà connesse con il mondo della scuola, del lavoro e della famiglia stessa hanno portato il tutto ad una cosiddetta “massa critica”.

Per evitare dunque il manifestarsi di uno stato emotivo caratterizzato da ansie, nervosismi e sbalzi d’umore, come dimostrano da anni numerose ricerche mediche in tale settore, è sempre meglio dedicare delle ore alla cura di sé stessi coltivando le proprie passioni e trovando dei momenti dove è possibile “staccare la spina”.

Soprattutto in questo periodo si tratta di una delle “mosse” più intelligenti che si possa fare. Se si lavora da casa o si fanno tutte le altre attività da lì (pensiamo ad esempio ai giocatori d’azzardo che usufruiscono di portali certificati come bestingame casino), allora, il confine tra tempo libero e tempo dedicato al lavoro è sempre più labile.

Occorre dunque separarli praticando anche un po’ di sano sport, le palestre stanno riaprendo in zona gialla e la bella stagione invoglia a fare dell’esercizio fisico all’aria aperta, che scarichi la tensione accumulata e predisponga corpo e mente ad un nuovo stile di vita. Più sedentario con lo smart working magari, ma non è detto che non possa venire intervallato nei momenti giusti per aumentare la propria produttività personale.

Se durante il lockdown avete cominciato a coltivare un nuovo hobby o una passione che pensavate ormai sepolta, in molti hanno “ritrovato” la musica con l’acquisto di strumenti, non perdetela di vista!  Insomma, ricordate di pensare un po’ anche a voi stessi ogni tanto, non ve ne pentirete.