fbpx

SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

TC-4D mostra come reagiscono gli organi durante il massaggio cardiaco

Un nuovo metodo di scansione TC-4D mostra come si muovono il torace e la regione addominale di un soggetto durante un massaggio cardiaco simulato

Il pronto soccorso rapido durante l’arresto cardiaco fa la differenza tra la vita e la morte. Ma cosa succede al cuore e agli organi interni quando viene effettuato un pesante massaggio cardiaco al fine di mantenere in vita il soggetto che ne ha subito l’arresto?

Grazie ad una collaborazione tra il Dipartimento di Medicina Legale dell’Università di Aarhus, Danimarca, e l’Unità di Patologia Forense dell’East Midlands dell’Università di Leicester nel Regno Unito, oggi possiamo rispondere a questa domanda.

Utilizzando un nuovo metodo di scansione TC-4D, i ricercatori hanno mostrato come si muovono il torace e la regione addominale di un soggetto (non in vita), durante un massaggio cardiaco simulato. Lo studio ha avuto la piena approvazione etica del National Research Ethics Service (NRES) (04_Q2501_64) e dell’University Hospitals of Leicester Research and Development Office (UHL09523). Un singolo cadavere di un maschio adulto di 72 anni che è morto improvvisamente e inaspettatamente per carcinoma polmonare metastatico (diagnosi PMCT) è stato autorizzato per lo studio. Il tempo tra la morte e l’imaging è stato di 12 ore

“Nello specifico, abbiamo simulato il massaggio cardiaco comprimendo il torace di una persona deceduta in modo controllato esattamente nello stesso modo in cui accadrebbe con il massaggio cardiaco. Anche se con la differenza che questo è stato fatto gradualmente e a rallentatore, e contemporaneamente sottoposto a scansione TC “, spiega Kasper Hansen, assistente professore presso il Dipartimento di medicina legale dell’Università di Aarhus e autore principale dello studio, pubblicato sulla rivista scientifica Resuscitation .

Il metodo può essere paragonato a una produzione video in stop motion di scansioni TC 3D nel tempo, arrivando così a realizzare un modello TC-4D volumetrico, che riproduce in modo molto dettagliato i movimenti degli organi durante il massaggio cardiaco e consente di eseguire analisi di imaging avanzate sul dataset volumetrico della TC dinamica.

Secondo la Danish Heart Foundation, in Danimarca 5.400 persone ogni anno subiscono un arresto cardiaco al di fuori degli ospedali e solo il 16% di loro sopravvive. Sebbene la formazione generale sulla rianimazione abbia subito un’evoluzione specie negli ultimi anni, c’è ancora spazio per migliorarne le tecniche e le procedure. Kasper Hansen spera a questo proposito che il nuovo metodo di scansione TC si rivelerà utile.

“L’obiettivo del massaggio cardiaco è la circolazione sanguigna, ma non sappiamo abbastanza su come il sangue viene pompato in avanti e perché si verificano alcune lesioni tipiche del massaggio cardiaco, come le lesioni agli organi interni.L’utilizzo del metodo- afferma Kasper Hansen- ci consente di studiare direttamente i movimenti degli organi e può aiutare a chiarire le basi di importanti meccanismi fisiologici. Poiché le scansioni sono state effettuate su una persona deceduta, non è stato possibile misurare direttamente il flusso sanguigno. Tuttavia, il metodo Di scansione TC-4d dimostra chiaramente come, ad esempio, il cuore viene colpito durante il massaggio cardiaco, e possiamo quindi ottenere una migliore comprensione dei meccanismi critici durante il massaggio cardiaco.”

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su biomedicalcue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Cristiana Rizzutohttps://biomedicalcue.it
Studentessa di Ingegneria Biomedica, alla costante ricerca della poesia nella scienza, della sinuosità nella robotica, dell’arte nella tecnologia. Fondamentalmente curiosa, affamata di conoscenza, di indole entusiasta: mi piace immaginare la matematica come un linguaggio armonico e segreto della natura e l’ingegneria biomedica come un'ingegneria "umana", una scienza della vita.